Alta tecnologia

Tutto sulla stampante 3D per scegliere il meglio nel 2021!

TOP 4 delle migliori stampanti 3D del 2021

Sin dall'alba dei tempi, le persone hanno sempre cercato il modo migliore per stampare i loro vari oggetti con irreprensibile qualità e vicino alla realtà. Se le stampanti laser da tavolo o le stampanti fotografiche trasportabili ti consentono solo di mettere su carta i tuoi ricordi migliori, altre apparecchiature ti consentono di dare vita a tutta la tua creatività. Per questo, i designer di questo settore non si sono mai adagiati sugli allori. Hanno infatti pensato con attenzione alla realizzazione e alla messa a disposizione degli utenti, di una macchina di eccezionale qualità e potenza.

È ovviamente la stampante 3D che è. È una nuova tecnica che mira a rivoluzionare il mondo della stampa. Per immergerti ancora di più in questo mondo della stampa 3D, questo articolo ti offre tutto ciò che devi sapere su una stampante 3D. Pertanto, l'attenzione in questo articolo è sulle prestazioni, le applicazioni, le tecniche di stampa 3D, i materiali e il costo di una stampante 3D.

Confronto tra le 10 stampanti 3D più popolari vendute dell'anno

La nostra preferita: stampante 3D ad alta precisione con ampia area di stampa 220 * 220 * 250 mm

Cos'è una stampante 3D?

Ci sono sempre state molte tecniche di stampa. Tuttavia, la stampante 3D è una vera rivoluzione nel campo della stampa. La stampa 3D è una nuova tecnica di produzione additiva rispetto alle tecniche di restringimento. La stampa 3D, infatti, è una tecnica che permette di aggiungere materiale a differenza di altre tecniche che derivano dalla rimozione del materiale.

Questa macchina di stampa 3D può fare molto. Permette di realizzare ricambi, oggetti di uso quotidiano o anche prototipi destinati al collaudo. Inoltre, tieni presente che il punto di partenza non è altro che un file di computer contenente l'oggetto da stampare in tre dimensioni. Questo file del computer viene quindi diviso in parti. Le informazioni così elaborate vengono inviate ad una stampante 3D che si occuperà della realizzazione dell'oggetto in questione e questo, aggiungendo strati successivi.

Come funziona una stampante 3D?

Come annunciato in precedenza, le stampanti 3D funzionano in un modo specifico e sono la continuazione logica della penna 3D per bambini. Questo perché i prodotti finali delle stampanti 3D vengono prodotti utilizzando un processo additivo. In termini concreti, dovresti sapere che le stampanti 3D creano un oggetto strato per strato. L'oggetto viene prima tagliato in migliaia di tagli e poi questi diversi tagli vengono sovrapposti per creare l'oggetto finale.

I campi di azione di una stampante 3D

Le stampanti 3D sono utilizzate in aree ampie. Tuttavia, ci sono alcune aree di interesse che hanno beneficiato notevolmente della stampa 3D. Questi includono i settori medico, ingegneria e design. Questa macchina è diventata essenziale nell'architettura odierna. In effetti, gli architetti lo usano per stampare in 3D modelli 3D di una casa. In altre parole, la stampante 3D consente agli architetti di vedere il risultato della loro costruzione in 3D.

Allo stesso modo, un designer di gioielli può usarlo per creare prototipi in modo estremamente veloce. Infine, puoi anche creare una custodia personalizzata per iPhone 7 o persino un supporto per un nuovo Amazon Echo Input, ad esempio. Ciò consente a questi ultimi di visualizzare il proprio lavoro in 3D e convalidarlo in poche ore durante la stampa. Altre aree all'avanguardia hanno visto la presenza della stampante 3D. Questo è il caso della paleontologia, che lo utilizzava. La stampante 3D ha permesso a quest'area di ricreare ossa, resti e persino fossili. Quindi ha aiutato a capire ancora di più la storia. In ambito medico, i medici hanno utilizzato la stampante 3D per stampare una protesi per clienti disabili.

Le diverse tecniche di stampa 3D

La stampante 3D ha diverse tecniche per ottenere una stampa di qualità, ma in ogni caso dovrai essere associato a un PC, che può essere marchiato Apple o può anche essere un PC per studenti economico. Pertanto, per ottenere una stampa 3D, è possibile utilizzare la tecnica chiamata modellazione a deposizione fusa (FDM), che non è altro che una deposizione per estrusione di un filo ABS o fuso. Allo stesso modo è ben nota la tecnica dell'Apparato di Stereolitografia, che consiste nell'utilizzo di elastomeri o plastiche liquide polimerizzate strato per strato mediante laser. Oltre a queste due tecniche, hai anche la possibilità di sfruttare la tecnica CLIP (Continuous Liquid Interface Production).

È una tecnica di stampa 3D che consiste nel polimerizzare una resina liquida utilizzando il laser in un ambiente in cui il contenuto è controllato. Per quanto riguarda la tecnica di sinterizzazione laser selettiva (SLS), essa funziona sinterizzando metalli, plastica e ceramica in polvere strato dopo strato utilizzando un laser. Puoi anche optare per la fusione laser selettiva o la fusione laser selettiva (SLM) che è una tecnica in cui la fusione di plastica, metalli e ceramica viene eseguita strato dopo strato utilizzando un laser.

Materiali compatibili con una stampante 3D

Per garantire la massima qualità della stampante 3D, è realizzata con materiali ben selezionati. Alcune stampanti 3D sono realizzate con materiali molto duri come resina, metallo o plastica. Tuttavia, altri sono fatti per creare caramelle 3D commestibili. Per questo, ci sono modelli progettati utilizzando il cioccolato come materiale di stampa. Puoi anche stampare cemento, tessuti vivi, cera, ceramica e molti altri.

La stampante 3D ha subito una notevole evoluzione rispetto alle prime stampanti 3D degli anni '80 che si sono rivelate molto grandi e rumorose. Inoltre, le stampanti 3D odierne sono progettate con materiali non molto costosi. Tuttavia, questi materiali sono scelti con cura e appositamente stampati esclusivamente per le stampanti 3D. Inoltre, questo è ciò che rende il prezzo delle stampanti 3D così alto oggi. Inoltre, la stampa di un oggetto 3D richiede molto tempo. Possono essere necessarie, infatti, alcune ore o addirittura alcuni giorni, a seconda delle dimensioni e del tipo di materiale utilizzato. Ma questa situazione non influisce sulla velocità di stampa delle stampanti 3D.

Il costo di una stampante 3D

Il costo di una stampante 3D dipende dalla gamma di stampanti scelte. Dovresti sapere che ci sono due fasce di prezzo quando acquisti una stampante 3D. La prima gamma di stampanti 3D disponibile e destinata al grande pubblico vende tra i 300 ei 5000 euro. Per quanto riguarda le stampanti 3D professionali che vengono immesse sul mercato, viene venduta ad un prezzo compreso tra 5.000 euro e 80.000 euro. Oltre a queste due gamme di stampanti 3D, hai anche la possibilità di acquistare stampanti 3D industriali. Queste stampanti 3D industriali vengono vendute sul mercato ad un prezzo di 100.000 euro e anche di più.

Stampa 3D di case, organi, cibo e altro

Le stampanti 3D sono utilizzate oggi per molti scopi. La stampa 3D realizzata con questa macchina è in continua evoluzione. Si è perfezionata in diversi settori. Pertanto, la stampante 3D è migliorata in termini di materiali utilizzati come metalli, plastiche, resine, cere, ma anche in termini di finezza, dimensione degli oggetti prodotti e riproduzione degli oggetti.

Come già accennato, le stampanti 3D sono sempre più utilizzate oggi in tutti i campi. Così, nel mondo delle costruzioni, le case vengono ora costruite in sole 24 ore grazie a gigantesche stampanti 3D che utilizzano un processo molto specifico. In campo medico, la stampa 3D è ideale per la produzione di ossa o persino di organi. E questo, per il bene dei pazienti. Ad esempio, nel 2013 i ricercatori hanno realizzato l'impresa di creare cellule viventi utilizzando la stampa 3D. Quando si tratta di cibo, ci sono anche stampanti 3D. Queste stampanti 3D sono dotate della capacità di preparare determinati piatti con solo ingredienti o semi-liquidi. Pertanto, è sufficiente fornire a questa macchina tutti gli ingredienti necessari. Dovresti anche sapere che questa tecnologia culinaria è dotata di tutte le attrezzature necessarie per il controllo totale dell'origine ma anche della composizione degli ingredienti di una ricetta.

Oltre a tutto quanto sopra, la stampa 3D è la realizzazione di oggetti tridimensionali. Questa creazione di oggetti richiede l'aiuto di una stampante 3D. È fondamentale accompagnare questa stampante 3D con un file digitale su cui verrà stampato l'oggetto, ma anche alcuni materiali come ceramica, metallo, plastica o addirittura resina. Tuttavia, oggi dobbiamo riconoscere che esistono diversi modi per stampare un oggetto in 3D. Per fare ciò, hai la possibilità di acquistare, ad esempio, una stampante 3D destinata al grande pubblico. Questa stampante 3D viene generalmente venduta a un prezzo compreso tra € 350 e € 2000. L'altra opzione che hai è quella di assumere servizi di stampa 3D per ottenere un lavoro di alta qualità.

Votez

Informazioni sull'autore

Administrateur