Giardino e natura

Tutto sul tritacarne per scegliere il migliore!

Che tu abbia un piccolo giardino o diversi acri, in ogni caso, sarai d'accordo, sbarazzarti dei rifiuti verdi è un vero lavoro di routine. Gli incessanti viaggi al centro di raccolta differenziata sono innumerevoli e, purtroppo, sono poche le soluzioni per semplificare questo lavoro. Tuttavia, dotandoti del miglior trituratore di piante, potrai ridurre notevolmente i tuoi sforzi in quanto, come suggerisce il nome, il trituratore di piante ha lo scopo di ridurre il volume dei tuoi rifiuti, che potrai poi smaltire più facilmente. o anche usare come purea. In questo dossier scopriamo tutto quello che c'è da sapere sul trituratore e sui suoi vantaggi. Ma per iniziare bene, volevamo prima presentarvi un modello eccezionale sotto ogni aspetto, che abbiamo avuto modo di testare e che consideriamo il miglior trituratore del 2021.

Ryobi RSH2545B: un trituratore potente ed economico!

Il trituratore Ryobi RSH2545B è un'attrezzatura impressionante che sviluppa una potenza estrema grazie alla quale sarà possibile sbarazzarsi di i tuoi rami nel modo più semplice possibile, purché il loro diametro non superi i 45 millimetri. Il Ryobi RSH2545B è effettivamente dotato di una lama di qualità eccellente che garantisce una triturazione veloce e affidabile. Tutto quello che devi fare è inserire le tue piante nel dispositivo, una dopo l'altra, e il tuo dispositivo si prenderà cura del resto. Al termine del lavoro, tutto ciò che devi fare è svuotare il cestino da 40 litri.

Il trituratore elettrico Ryobi RSH2545B offre una potenza di 2.500 watt, rendendolo uno dei più potenti della sua generazione. E nonostante tutto, il suo prezzo rimane particolarmente abbordabile, permettendoti di attrezzarti molto bene senza dover attingere ai tuoi risparmi. Tuttavia, è importante sapere che, come tutti gli altri trituratori per legno, elettrici o termici, il Ryobi RSH2545B è rumoroso, con 106,5 decibel sul contatore. Pertanto, non possiamo raccomandare abbastanza di indossare un casco antirumore da costruzione, ma anche dispositivi di protezione del corpo come guanti o occhiali per proteggersi da possibili schegge. Ad ogni modo, in ogni caso, grazie alle sue prestazioni superiori e all'estrema affidabilità, anche tu sarai d'accordo sul fatto che il Ryobi RSH2545B merita la sua reputazione di il miglior trituratore. elettrico .

Perché usare un trituratore?

Nel tuo giardino ci sono siepi o alberi? Allora il dissipatore è per te. Come hai capito, la sua missione è distruggere i rami per ridurre il volume , il che ti permetterà di sbarazzartene più facilmente da quel momento in poi. Una volta tagliati i rami, infatti, non devi far altro che versarli in un robusto sacco della spazzatura, o un sacco da giardinaggio, e svuotare tutto al centro di raccolta differenziata. Questa borsa può anche essere installata nel bagagliaio della tua auto, evitandoti di dover utilizzare un rimorchio per scaricare le tue piante.

ancora più preciso, il tritacarne consente a di semplificare davvero la manutenzione dei tuoi spazi verdi . Non crollerai più sotto un mucchio di rifiuti vegetali e devi ammetterlo, cambierà la tua vita. In realtà dovrai fare attenzione all'elevata rumorosità che accompagna l'utilizzo del tritarifiuti, ma visti tutti i vantaggi di cui beneficerai, dimenticherai presto questo difetto. Scegliendo quindi di utilizzare un tritarifiuti lavorerai in modo più efficiente, il che in particolare avrà l'effetto di minimizzare il più possibile i tuoi sforzi facendoti risparmiare molto tempo.

Quale potere? per un dissipatore?

Prima di acquistare un trituratore, molti consumatori si chiedono quale sia la potenza ideale di tali apparecchiature. Tuttavia, come per i decespugliatori a benzina o per i tosaerba, la risposta non è così scontata in quanto la potenza di una trinciatrice deve essere correlata ad altre caratteristiche come la qualità della lama o il diametro massimo autorizzato del ramo. Tuttavia, per assisterti nella tua ricerca, abbiamo svolto molto lavoro di analisi e quindi possiamo darti alcune risposte.

Per uso domestico, non è necessario cercare il distruggidocumenti più potente, poiché un modello offre tra 1800 e 2500 watt funzionerà benissimo, a patto che sia provvisto anche di una lama di qualità, cioè sufficientemente affilata e resistente allo stesso tempo. Perché anche se hai il tritacarne più potente, se non è dotato di una buona lama, purtroppo non otterrai i risultati sperati. Per concludere, nella scelta di un trituratore, la sua potenza è, quindi, un elemento determinante, così come la qualità della lama. Pertanto, per essere sicuri di prendere la decisione giusta, la soluzione migliore è tenere conto delle opinioni dei clienti che sono sempre molto onesti e oggettivi allo stesso tempo.

Quale trituratore termico scegliere per semplificare il tuo giardinaggio?

Sei un giardiniere o la tua proprietà richiede che tu abbia regolarmente bisogno di una smerigliatrice di grandi dimensioni? Quindi potrebbe essere che ti trovi in ​​una situazione in cui il trituratore elettrico è insufficiente in termini di prestazioni. Per lavorare in buone condizioni, il trituratore termico ti sarà ovvio. Ma il gioco è fatto, scegliere una cippatrice a benzina non è mai facile perché ci sono molte caratteristiche da considerare, così come i prezzi che possono variare dal semplice al triplo.

Per arrivare al punto, sappi che un buon trituratore termico deve offrire un motore la cui potenza minima deve essere imperativamente di 10 HP. Al di sotto di questo, la resa potrebbe essere ridotta e alcune piante relativamente flessibili potrebbero non essere perfettamente schiacciate. Ma anche qui la potenza ideale di un trituratore termico non è l'unico criterio di scelta, poiché è necessario tenere conto anche della qualità della lama e del diametro del ramo autorizzato. Mentre i trituratori elettrici sono in grado di accettare rami di 50 millimetri al massimo, con un trituratore termico questo diametro può essere aumentato a più di 10 cm, come nel caso del trituratore. Denqbar, che riteniamo sia il migliore interruttore termico al momento .

Come usare un dissipatore?

Una cosa è certa, non è necessario essere un esperto di giardinaggio per ottenere i migliori risultati possibili con una trinciatrice, poiché è molto facile da usare attrezzature. Ma soprattutto ricorda che si tratta di un'attrezzatura molto potente e che un uso improprio può comportare il rischio di lesioni. Quindi prenditi il ​​tempo di leggere le istruzioni per l'uso e inserisci solo piante nel dispositivo, mai nient'altro. Inoltre, assicurati di indossare sempre i dispositivi di protezione individuale per ridurre al minimo i rischi. Quindi posiziona la smerigliatrice su un terreno diritto e puoi iniziare a lavorare.

Dopo aver raccolto tutte le piante da sminuzzare nello stesso punto (idealmente vicino all'apparecchio), accendi il tritacarne. Quindi inserisci i tuoi rami uno dopo l'altro, delicatamente, spingendoli delicatamente. Questo passaggio è molto semplice in quanto ti serve solo per stare al passo con la velocità di rettifica della tua attrezzatura . Una volta giunti alla fine di questo lavoro, spegnere l'apparecchio e, per precauzione, scollegarlo se si tratta di un dissipatore elettrico. Successivamente, rimuovere il vassoio di raccolta dei rifiuti che puoi andare a svuotare direttamente presso il centro di riciclaggio. Infine, per offrire la migliore aspettativa di vita per il tuo dispositivo, assicurati di rispolverarlo dopo ogni utilizzo.

Confronto tritacarne: i primi 10!

Informazioni sull'autore

Administrateur